Venezia > Da vedere a Venezia > Scala Contarini del Bovolo

Scala Contarini del Bovolo

Scala Bovolo Contarini

In veneziano bovolo significa chiocciola e da qui prende il nome Scala Contarini del Bovolo. Rimarrete veramente stupiti, perché l’architettura di questa scala è assolutamente originale e bizzarra, segno che nella Serenissima ai tempi si poteva osare con uno stile sicuramente originale. In piccolo sembra una torre di Pisa anche se l’altezza è limitata a quattro piani.

Il cognome Contarini, che dà il nome a questa scala a chiocciola, appartiene a una famiglia importante a Venezia, perché tra i loro antenati possono esibire un doge, Andrea Contarini.

La costruzione della scala Contarini

La costruzione della scala risale al quattrocento e dona ancora più importanza al palazzo Contarini. Il palazzo, senza alcun affaccio sul Canal Grande, ha indubbiamente una posizione strategica: molto vicina sia al Ponte di Rialto, cuore economico di Venezia sia a piazza San Marco, cuore politico della Serenissima.

Orari e giorni di apertura della scala del Bovolo

La scala è aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 18:00.

Chiusure: 1 gennaio, 15 agosto, 1 novembre, 25 e 26 dicembre

La biglietteria chiude 30 minuti prima della chiusura del museo.

Il costo si aggira intorno ai 7 euro, mentre per i residenti è gratuita la salita.

Come raggiungere la Scala Contarini

Con il traghetto

Linea 1 dei traghetti – fermata Rialto
La linea 1 è quella che percorre tutto il Canal Grande e anche se è la più lenta vi potete gustare la navigazione tra le meraviglie di Venezia.

Costo del biglietto di navigazione per 75 minuti: 7,50 €

Consiglio l’acquisto delle formule a giornate a partire da 20€ al giorno

Una volta scesi dal traghetto riva del carbon sulla destra fintanto che non trovate sulla sinistra calle del carbon. La seguite tutta fino a quando cambia nome in calle minelli e arrivate in campo Manin. Sulla sinistra dopo un negozio di sport trovate calle de la vida o de le locande sinistra e poi destra e siete arrivati.

A piedi

Partendo da Piazza San Marco, seguite per le fondamenta Orseolo, superate il ponte e vi trovate in calle Goldoni e arrivate al campiello de la regina d’Ungheria. Girate a destra in calle dei fuseri e subito a sinistra in calle de la vida o de le locande. La terza calle a sinistra sarà la vostra.

Foto della scalinata a chiocciola

Mappa