VeneziaGuida di Venezia > Consigli utili > Dove mangiare a Venezia

Dove mangiare a Venezia

In questo articolo vi diamo consigli e suggerimenti per sapere dove mangiare a Venezia anche con un budget contenuto.

Venezia è una delle mete turistiche italiane più rinomate per il suo patrimonio architettonico e artistico, per il carnevale che porta in città fantastiche e ricercate maschere, ma anche per l’ottima cucina, grazie all’influenza di tutte le culture con cui è entrata in contatto nel suo passato glorioso.

Diversamente da tutte le città italiane, i bar e i ristoranti lasciano spazio ai bacari e alle osterie, le vetrine delle osterie a Venezia sono sempre piene dei tipici antipasti (cicchetti) a cui è d’obbligo, se non siete astemi, accompagnare il tutto con un bicchiere di vino (un’ombra).

La presenza delle osterie dove è possibile oltre a cicchettare (fare un apertivo in piedi) anche sedersi e consumare un pasto completo, consente di trovare luoghi dove mangiare piatti tipici veneziani con differenti trattamenti di prezzo. Il pensiero comune che Venezia sia una città costosa, non è sempre vero.

A nostro parere dipende tutto dal trovare un locale buono e con il giusto prezzo, rimanendo coscienti che si stanno mangiando piatti tipici dove la materia prima, per lo più pesce, non è già alla base economica.

Ecco allora una lista di locali dove mangiare e soprattutto cosa mangiare a Venezia.

Dove mangiare

Vi proponiamo quindi le tipiche osterie veneziane dove si possono gustare i piatti tipici della cucina veneziana: influenzati, come la storia della città, dai frequenti contatti con Oriente, ma non solo osterie anche i “bacari”, tipiche osterie veneziane dove gustare i “cicheti”, piccoli assaggi di carne o pesce squisitamente veneziani.

Le osterie, i ristoranti, i bacari a Venezia sono tantissimi, ma noi di Youvenice vi proponiamo la nostra selezione che abbiamo provato in prima persona.

È un posto molto famoso, si mangia quello che la cuoca ha preparato quel giorno. La leggenda vuole che il menù carne o pesce sia deciso dal primo che prenota.

Indirizzo: Calle Magazzen, 652, 30171 Venezia

Telefono: 0039 041 720211

Orario: 12:00–14:15; 19:00–22:00 (martedì, giovedì, venerdì, sabato)

Da non perdere la pasta fatta in casa: strozzapreti, ravioli e spaghetti sono davvero buoni!

Indirizzo: Calle dell’Oca, 4367, 30121 Venezia VE

Telefono: 0039 041 241 2747

Orario: 11:30–14:15; 18:30–22:15 (lunedì solo sera)

La scelta dei gestori di questo piccolo bacaro è di puntare sulla qualità dei vini e dei cicchetti preparati con gusto e creatività proprio sotto gli occhi dei clienti.
Indirizzo: Fondamenta Briati, 2540, 30123 Venezia VE

Telefono: 0039 041 2750044

Orario: 12:00–01:00; Lunedì 17:00–01:00

Niente da dire: a noi ci piace. Ci piacciono tutti gli antipasti e la pasta fatta in casa. Ci piace l’ambiente accogliente. Ci piacciono i prezzi onesti.

Indirizzo: Racheta, Calle Priuli, 3728, 30121 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5232629

Orario: 12:30–14:30; 19:30–22:30

La Cocaeta è una creperia artigianale in fondamenta di Cannaregio, locale piccolo ma molto molto accogliente, sembra di entrare nella cucina di casa di un amico.

Indirizzo: Fondamenta S. Giobbe 549, 30121 Venezia VE

Orario: da Lunedì a Venerdì 13:00–19:00; Sabato e Domenica 13:00–16:00; 18:30-21:30; Sabato chiusura alle 22:30

La Bagatela è un bar / pub / snackeria molto frequentato da veneziani e studenti ed è a tutti gli effetti il posto migliore per mangiare un hamburger a Venezia. Chiedete un “megatron” e fateci sapere…

Indirizzo: Fondamenta de le Capuzine 2925, 2925, 30121 Venezia VE

Telefono: 0039 328 7255782

Orario: 18:00–01:00 (chiuso Lunedì)

Andare all’Anice Stellato è sempre una gioia. La qualità del cibo, la gentilezza del personale, l’ambiente accogliente lo rende per noi uno tra i migliori ristoranti a Venezia.

Indirizzo: Fondamenta de la Sensa, 3272, 30121 Venezia VE

Telefono: 0039 041 720744

Orario: 12:15–14:00; 19:15–22:00

Ci siamo tornati due volte a breve distanza e il verdetto è definitivo: per il 2016 il nostro ristorante preferito è l’Osteria Alla Frasca. Proviamo ad elencare i motivi:

  • Il menù
  • I vini
  • Il locale e il personale
  • Il prezzo

Indirizzo: Cannaregio, 5176, 30121 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5246789

Orario: 12:00–14:00; 19:00–23:00 (lunedì e mercoledì solo 19:00–23:00)

Se si va in periodo di zucca sono da provare: flan di zucca, zucca al forno, zuppa di zucca e porro. Superbi i dolci.

Indirizzo: San Croce, 1762, 30135 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5241570

Orario: 12:30–14:30; 19:00–22:30

Scelta davvero interessante di “cicchetti” che si possono assaggiare al banco oppure sono previsti nell’ottimo antipasto misto (30 EURO per due persone): canestrelli, seppioline, petalo di sgombro, sarde ripiene, cape sante.

Indirizzo: Fondamenta Garzotti, 888, 30135 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5201789

Orario: 12:00–14:30; 19:00–22:30 (lunedì chiuso)

Ristorante Ribot è un ristorante bello con un servizio di alto livello e un’ottima qualità del cibo.

Indirizzo: Fondamenta Minotto, 160, 30135 Venezia VE

Telefono: 0039 041 52443126

Orario: 12:00–14:30; 19:00–22:30

La qualità dei cibi è notevole (si può andare tranquilli sul pesce crudo, notevole la frittura) come pure la cura nei piatti.

Indirizzo: Calle Larga Widmann, 5405/a, 30121 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5211021

Orario: 12:00–15:00; 19:00–22:20

La gentilezza del personale, la qualità dei cicchetti al banco (provate il baccala’ mantecato o il crostino con i moscardini), la scelta dei vini (buono il prosecco) e i prezzi decisamente ragionevoli.

Indirizzo: Calle Ospedaletto, 6398, 30122 Venezia

Telefono: 0039 041 5239160

Orario: 12:00–15:30; 18:30-23:00 (martedì chiuso)

All’ Antica Osteria Ruga Rialto le schie con la polenta sono da competizione, buone anche tra gli altri antipasti le sarde in saor.

Indirizzo: San Polo, 692, 30125 Venezia

Telefono: 0039 041 5211243

Orario: 11:00–14:30; 18:00–01:00

Si è imposto come un locale di riferimento per chi è stanco dei soliti locali e del solito campo santa margherita. Marco e Francesco sono del mestiere, hanno scelto con attenzione vini e materie prime per preparare panini e cicchetti di qualità.

Indirizzo: Calle Crosera 3771, 30125 Venezia VE

Telefono: 0039 041 4764322

Orario: 10:00–22:00; (lunedì 17:00-22:00)

Si mangia bene, più che il ristorante vi consigliamo di provare il banco dei cicchetti, molto completo.

Indirizzo: Calle de le Boteghe, 3461, 30123 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5235310

Orario: 08:30–24:00 (chiuso il martedì)

Al ristorante le maschere si mangia bene. Abbiamo preso antipasto (ottimi gli scampi in saor), primo (risotto scampi e carciofi) e secondo (rombo forno) e dolce.

Tutto molto buono, inoltre la casa offre pre antipasto con aperitivo bellini e a fine pasto sgroppino e biscottini.

Indirizzo: San Marco, Mercerie 760, 30124 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5236791

Orario: 12:00–14:30; 19:00–22:30

Assolutamente vietato passare per campo San Bortolo senza fermarsi dalla Osteria Sepa perché ci sarà sempre un cicchetto da provare tra le tante proposte che vengono preparate davanti a voi: polpette, risotti e tutti i piatti tradizionali dal baccalà mantecato a quello alla vicentina, dal fegato alla veneziana ai nervetti, dalle sarde in saor alle ganasette.

Indirizzo: Calle de la Bissa, 5482, 30124 Venezia VE

Telefono: 0039 041 3026336

Orario: 10:30 – 15:00; 18:00 – 22:00; sabato e domenica 10:30 – 22:00

Il piatto di cicchetti veneziani misto (18€) è da provare. Ottimo anche per aperitivi o per un bel tagliere di affettati misti.

Indirizzo: Sestiere Dorsoduro, 2930, 30100 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5236119

Orario: 12:00–02:00

Un bel locale, nella più tipica tradizione veneziana, con del personale e dei gestori simpatici e disponibili, un menu’ che rispetta la cucina locale (tra cui baccalà mantecato, spaghetti con le vongole, frittura mista di pesce con verdure …).

Indirizzo: Fondamenta Briati, 2540, 30123 Venezia VE

Telefono: 0039 041 5246789

Orario: 12–14:30; 19–22

Cosa mangiare a Venezia

La cucina di Venezia è molto particolare, perché ha subito l’influenza di tutte le culture con cui è entrata in contatto nel suo passato glorioso. E’ molto frequente l’uso delle spezie, da sempre importate a Venezia dai mercanti. Oppure di contro vi stupirete per la povertà degli ingredienti di alcuni piatti tipici, ma che, combinati tra loro in modo sapiente, danno vita a vere e proprie prelibatezze.

1. Baccalà mantecato

Il baccalà mantecato è uno dei cicchetti (aperitivi veneziani) più famosi della cucina veneziana.

2. Bigoli in salsa

I bigoli sono degli spaghetti di farina integrale, sono preparati anche con farina di grano tenero, molto ruvidi che si adattano perfettamente alla salsa fatta con le acciughe.

3. Canocchie

Le canocchie sono piccoli crostacei che si possono trovare con facilità in molti mercati del pesce e che hanno il vantaggio di essere molto semplici da cucinare.

4. Polpette

Se parlate di polpette a un veneziano, probabilmente farete correre il suo pensiero alle polpette della Vedova.

5. Saltata di cozze, vongole e vongoline

La saltata di cozze, vongole e vongoline (in veneziano Saltada de bevarasse, caparossoli e pesci) è forse il piatto più semplice, più gustoso e per noi il più festoso.

6. Sarde in saor

Le sarde in saor sono uno dei piatti veneziani più famosi e caratteristici. Sono un piatto di pesce apparentemente semplice, fortemente presente nella cultura e nella vita dei veneziani.

7. Schie con la polenta

Le schie sono dei gamberetti grigi tipici della laguna di Venezia. In verità questa tipologia di gamberetti sono poco carnosi e infatti non più di 20 anni fa erano considerati mangiare per poveri.

8. Spaghetti con scampi alla busara

Gli spaghetti con gli scampi alla Busara (in dialetto veneziano “Spaghetti coi scampi a la Busara”) sono un piatto di origine dalmata, ma si prepara a Venezia da molti secoli, anche se e’ stato recentemente ammodernato con l’impiego del pomodoro.

9. Castradina

La castradina è un antico piatto della tradizione veneziana a base di cosciotto di montone salato, affumicato e poi stagionato, usato per fare una gustosa zuppa con l’aggiunta di foglie di verza, cipolle e vino, gustata in occasione della festa della Madonna della Salute (21 novembre).